lunedì 2 febbraio 2009

7° Athletes Run Vicofertile (PR) 11.5k

Svegliaaaaaa! 48'50", media 4'17", ovvero, come volevasi dimostrare... dieci secondi al Km sopra il mio personale ottenuto in una 11k, le cause sono ben poco misteriose: allenamenti da tartallegra e 2,8 Kg oltre il peso marcato in quel periodo, ne ero perfettamente cosciente tanto da preannunciarlo nel post precedente, questa gara è stata solo la conferma delle mie sensazioni, quindi niente di grave, c'è da lavorare, e ora c'è pure la voglia, l'obbiettivo attuale è arrivare in forma dignitosa alla mezza del 22 Febbraio, meglio nota come "14 Miglia di Fontanellato" e so di potercela fare.
Ora un piccolo report della corsa:
partenza in solitaria verso il luogo della gara, temperatura similpolare e un inizio di nevicata hanno scoraggiato qualsiasi velleità di accompagnatori e tifoseria istituzionale, per cui mi presento in perfetta autonomia al ritiro del pettorale, dopodichè rapido ritorno in macchina, via i pantaloni, si parte per un bel riscaldamento, tanto doveroso quanto necessario, vista la temperatura e la neve che continua a cadere, i partenti sono oltre 300 e le vie del paesino risultano praticamente invase dai runner, è la prima gara del campionato Fidal 2009, questo in parte giustifica la grande adesione, ma il giusto merito va anche all'organizzazione.
La partenza visto l'affollamento è un pò al rallenty, a questo si aggiunge la scarsa fiducia nella forma fisica, il primo Km va via a 4'37", molti secondi sono andati persi in questa frazione, il percorso presenta un leggero dislivello, i tratti in salita sono visibilmente rappresentati dal ritmo in aumento, , il Garmin riporta così: 4:37; 4:18; 4:13; 4:09 4:08 4:16 4:18; 4:10; 4:15; 4:15; 4:10; 4:12; 4:12. A livello fisico nessun problema, a parte quelli citati, taglio il traguardo con in testa il programma di allenamento dei prossimi giorni, ora si parte sul serio, demolizione e ricostruzione, come per la grafica del blog!

2 commenti:

  1. Tu + degli altri sai che con qualche chilo in + si va + piano.
    Poi il freddo e la pioggia di questi periodi ha anche addormentato un po' i muscoli(e ci ha fatto diminuire il kilometraggio).

    RispondiElimina
  2. ..forza Filippo! alla grande!

    RispondiElimina